Presentazione dello Studio

Lo Studio si propone di assistere privati ed aziende nella vita quotidiana e nell'attività lavorativa.

Con particolare riferimento alle imprese (PMI), lo Studio, ove necessita un'attività di consulenza continuativa non esauribile con singoli o sporadici interventi (consulenze stragiudiziali o procedimenti giudiziali), si pone l'obiettivo di affiancare il cliente imprenditore nel corso della propria attività lavorativa diventando un interlocutore qualificato con il quale confrontarsi nell'ipotesi di dubbi o all'insorgere di problematiche specifiche, senza quelle attese che a volte possono recare pregiudizio ove vi è necessità di fornire risposte in tempi rapidi.

Nell'ottica di un frequente interscambio e collaborazione con il cliente, lo Studio propone - nei casi sopra indicati - una consulenza continuativa che accompagni il cliente nelle diverse situazioni che si impongono nel corso dell'attività lavorativa studiando con il medesimo un budget di spesa adeguato alle necessità del caso, ed effettuando, ove necessario, un lavoro preliminare di verifica, anche relativo all'ambito specifico di attività, con predisposizione di modellistica e studio di un intervento "su misura".

La conoscenza delle esigenze del cliente e la predisposizione di modelli di uso corrente, consente, infatti, in primis, di prevenire problemi ricorrenti relativi all'attività lavorativa svolta e di intervenire, altresì, per risolvere, ove possibile, le problematiche quotidiane.

In definitiva, lo Studio si propone di fornire una visione "dinamica" e  moderna dell'avvocato che diventa parte attiva della realtà imprenditoriale e con il quale si realizza una consulenza ed un interscambio rapido ed efficace per fornire le risposte che, necessitando di tempi brevi, determinano il buon andamento e la riuscita dell'attività lavorativa, così prevenendo o limitando l'insorgenza successiva di problemi.

Lo Studio si avvale, all'occorrenza e a seconda della materia trattata, della collaborazione di professionisti esterni con i quali intrattiene rapporti continuativi.

Nella sezione "Aree di Attività" sono indicate le aree di competenza.